Annegati nel Mediterraneo, FINIREMO PER NON CONTARLI PIU’, ANCHE GLI SCRUPOLI

Floriana La Rocca

Floriana La Rocca

700. 7000 volte ancora, probabilmente, assisteremo inermi a scempi di questo tipo. Lo splendido Mar Mediterraneo, che grandi momenti della Storia ha determinato con le sue battaglie, i suoi reali o ideali attraversamenti e i suoi flutti iridescenti, è ormai divenuto una delle fosse comuni dove anime bianche o nere (non soltanto per la quantità e il tipo di melanina della pelle) terminano la mera presenza su questa Terra traducendola nel precoce passaggio finale: la morte. Gli ultimi 700 corpi, finiti in pasto alle inclementi acque (lo diventano, purtroppo, irreversibilmente), si aggiungono ad un numero infinito di altre anime e altri corpi che stanno segnando in questo terzo millennio punti di improponibile cinismo e crudeltà.

Ma le ingiustizie, le sperequazioni, il dolore, non si limitano ai profughi che perdono la vita per inseguire pace e dignità; si allargano alla povertà che avanza indisturbata, anzi voluta; all’uccisione del nostro Pianeta per fini esclusivamente economici, al Potere indiscriminato che sancisce per tutti (comunque per moltissimi) uno schifo di vita. E a quali mani affidare la retrocessione della disperazione che avanza senza neanche nascondersi? A tutti e a nessuno! Perché, se ci pensiamo, ciascuno di noi è complice (direttamente o no) dell’umano massacro. Rimettere sempre ad altri, decisioni e responsabilità, è la via più comoda da seguire. Voltiamo la testa, annulliamo empatia e quel pizzico d’altruismo che potrebbero fare la differenza, come ogni goccia d’acqua finisce per diventare oceano e in questo triste momento anche tomba. “Peccare non significa fare il male. Non fare il bene, questo significa peccare – scriveva Pier Paolo Pasolini – Quanto bene tu potevi fare! E non l’hai fatto: non esiste peccatore più grande “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...