Sinistra, siamo alla decisione finale: ALTERNATIVA DI SISTEMA O MORTE

ciuLa sconfitta dei Laburisti inglesi è l’ultimo atto del declino della finta sinistra. Appunti per Civati e per la costruzione di un nuovo soggetto della sinistra in Italia.

Di Ciuenlai

La sconfitta dei laburisti inglesi rincara la crisi profonda in cui sono entrati, da tempo, i partiti socialdemocratici e la finta sinistra in generale.

Salvo che in Francia e qualche rigurgito ex comunista dell’est, che non fa testo, sono all’opposizione o marginali in governi di coalizione, in tutto il continente. In alcuni casi, come in Grecia, sono addirittura spariti. Nella loro casa madre, la Germania, sono ridotti a fare da stampella ai conservatori della Merkel. Ed è proprio lì il punto in cui si manifesta la ragione della loro decadenza. Avrebbero potuto guidare un Governo di coalizione con i verdi e la Linke, ma hanno preferito una soluzione moderata. E’ l’effetto delle svolte imposte dai vari Blair Schroeder, Gonzales, D’Alema, Veltroni e persino Zapatero. Svolte che li hanno portati non solo a sostenere politiche uguali a quelle dei loro avversari, ma a diventare i distruttori del loro stesso d.n.a. ; il Welfare State Sono stati governi laburisti, socialdemocratici (o ex comunisti come in Italia) a ridurlo ed in molti casi a smantellarlo. Da qui il declino perché se si perde e si abbandona l’elemento centrale per cui si è sinistra e cioè la trasformazione della società a favore delle classi più deboli, cambiando i rapporti di forza tra i ceti sociali, si diventa come gli altri. E gli altri sono l’originale che resta e loro la fotocopia che prima o poi verrà buttata nel cestino. Non è un caso che oggi le uniche sinistre competitive siano Syriza e Podemos, due cose completamente differenti dalle formazioni storiche, grandi e piccole che siano, ma unite da percorsi, pratiche e programmi totalmente alternativi al capitalismo liberista. Ecco in questo senso chi pensa di ricostruire qualcosa in Italia (ogni riferimento a Civati e soci è puramente casuale) , non può che prescindere da questo. Mettere insieme fuoriusciti del Pd, Sel, i resti del Prc e della cosiddetta sinistra radicale è un percorso sbagliato e perdente. Sul nuovo contenitore nessuno può pensare di mettere le sue bandierine o di lanciare il suo cappello per tenere il posto. Il nuovo contenitore non può essere fatto per salvare il culo, conservare o ridare la poltrona ai vari Fratoianni, Ferrero, Rizzo, D’Alema , ma per aprire un altro orizzonte. Quell’orizzonte si chiama alternativa di sistema, la ragione per cui è nata tutta la sinistra, altrimenti lasciate fare Renzi che è meglio.

P.S. i socialisti francesi sono un caso a parte. Perdono le elezioni quando hanno programmi conservatori e le vincono quando producono progetti di sinistra come le 35 ore e la tassazione al 75% dei grandi patrimoni. Solo che non li realizzano e vengono puntualmente ed immediatamente rimandati a casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...