Le “Sciure” alla riscossa (quando la grinta fa vincere nella vita). il Sex and the City alla milanese

Conversazione di Chiara Fici con Manuela Zito

IMG_1024Manuela Zito è nata a Salerno, laureata in Sociologia nel ramo organizzativo economico e del lavoro, presso l’Università degli Studi di Salerno, dopo la laurea si trasferisce a Milano per frequentare il master in marketing e comunicazione d’impresa (accreditato Asfor) presso l’Accademia di Comunicazione di Milano. Dopo anni di esperienza negli uffici marketing e comunicazione di grandi aziende e agenzie inizia il suo percorso prima nelle pubbliche relazioni e poi nell’organizzazione di eventi. La sua attività si basa sulla pianificazione e realizzazione di eventi, curando tutti gli aspetti delle iniziative, dalla parte strategica a quella operativa.

Blog SciuraMi :

SciuraMi è un blog che racconta del modo di vivere a Milano attraverso le storie di 3 ragazze che ogni giorno ne vivono l’essenza: Matilde, Ludovica, Bea. 

Chi sono  le sciure?

Ludovica, avvocato in carriera e socia in una delle più grandi law firm milanesi, si occupa di clienti internazionali, Matilde, detta Matty, è una responsabile commerciale per un’azienda della grande distribuzione. Bea si occupa di relazioni pubbliche per importanti aziende. Dopo un master in comunicazione inizia la sua scalata al successo professionale occupandosi di comunicazione in aziende e poi di relazioni pubbliche per gli eventi a Milano. Sarà l’incontro con uno stilista a renderla famosa, lanciandola nel mondo delle Pr e degli eventi per una nota maison della moda.

Quando è nato SciuraMi? E che obiettivo vi siete proposte?

SciuraMi nasce ad Aprile 2015,  le tre ragazze sono tutte donne in carriera appartengono al ceto medio alto sono appassionate di moda sono mondane frequentano gli eventi e i locali milanesi. Nel blog si affrontano vari temi come l’acquisto di un vibratore,cosa cercano gli uomini in una donna ,la gelosia,le stagioni dell’amore,il desiderio di sposarsi. Le tre ragazze sono legate da una forte amicizia.

Frasi SciuraMi

Si può essere belle ad una certa età? La bellezza sfiorisce o si manifesta in altre forme? Perché gli uomini preferiscono le donne giovani alle donne mature?”. E’ spaventata dal trascorrere del tempo. Da quel viso che manifesta la storia personale raccontata nei segni intorno agli occhi e alle labbra. Dall’arrotondarsi delle forme. Dal primo capello bianco.

Chissà se mi sposerò? Chissà con chi ?”. Vede la sua immagine riflessa nella vetrina del negozio e già si immagina vestita di bianco, sull’altare, mentre pronuncia “Sì, lo voglio”. Vorrebbe sposarsi al più presto. Immagina da tempo il giorno delle nozze, il ricevimento, il bellissimo vestito in pizzo bianco di cui ha già nella mente il modello perfetto. Ogni evento è un contenitore da riempire con la propria creatività. E’ sempre in ansia i giorni prima di un evento: ha paura che qualcosa vada storta. Il senso d’ansia la attanaglia. Si sente messa alla prova, ogni volta, come agli esami durante il periodo dell’università. Non sa spiegare perché. Eppure l’attività di pr le è entrata nel sangue. Sa di essere brava e apprezzata. Conosce i passi da fare e i dettagli da tenere d’occhio. Con il tempo ha imparato a curare i particolari. Tutto deve essere perfetto. Perché, in fondo, lei è una perfezionista e l’evento deve essere come lei: senza nessun intoppo

Bea in questi giorni è delusa dalle sue amicizie: per il lavoro che svolge poche sono le persone su cui può contare, tante quelle che la frequentano per essere invitati a eventi top. Ma poche quelle realmente interessate a lei, alle sue emozioni, ai suoi desideri.

Il pubblico dove potrà leggere le storie? Si possono trovare messaggi morali,  sensuali,  avventurosi o cosa?

SciuraMi si trova su facebook o su wordpress posso scrivere che è interssante come sex and the city, E’ un racconto similare alla serie televisova degli anni 90, soltanto che invece di svolgersi a NY si svolge a Milano. Ricalca la realtà milanese di alcune fasce dei ceti sociali

Ogni storia d’amore ha il suo gioiello e Bea vorrebbe indossare quello in vetrina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...