“Premio Margutta – La Via delle Arti”: successo di pubblico in Campidoglio per la Decima Edizione

Elisa Silvestrin e Antonio Falanga

Elisa Silvestrin e Antonio Falanga

Grande successo di pubblico per la decima edizione del “Premio Margutta – La Via delle Arti”, svoltasi a Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio. Un evento nato per celebrare una strada simbolo della città eterna. Anche quest’anno il premio è stato conferito a protagonisti del mondo della cultura, dell’informazione e dello spettacolo che hanno saputo esprimersi al meglio nel proprio campo, senza dimenticare il sociale, grazie alla collaborazione con ActionAid per la promozione della campagna “Cibo per tutti”. Continua a leggere

Annunci

Moda e sessualità: C.a.p. 74024, è nato un magazine indipendente da non perdere

caodi Antonio Mancinelli

#Eros #Art #Inspiration #Love. Sono questi i quattro punti cardinali – ci piace chiamarli così, siamo antiquati e démodé – lungo i quali si muovono gli argomenti, i sentimenti e gli approfondimenti di una delle pubblicazioni più interessanti della new wave editoriale italiana. Si chiama C.a.p. 74024 ed è veramente il codice di avviamento postale di Manduria, in Puglia: luogo di nascita diAntonio Moscogiuri, ideatore, direttore e fondatore di questo giornale che è anche un libro, che è anche una riflessione sulla natura umana, che è anche un’antologia visiva delle relazioni tra le persone, che è anche il trionfo del voyeurismo come strumento indispensabile per scandagliare quello che ad Antonio interessa di più nella vita: la cultura della moda e la cultura del sesso. Tutte e due intese, rispettivamente, come atti preparatori ai rituali delle intimità e a quelli delle apparenze. Superficialmente inconciliabili, in prima battuta paralleli e dunque incontrabili solo all’infinito, sessualità e abbigliamento hanno oscure relazioni, si nutrono di muschiose sensazioni, condividono sospirose affinità. L’uno dovrebbe disvelare, l’altra coprire. E invece, testi e immagini diC.a.p. 74024 – in vendita da Corso Como 10 a Milano, al Palais de Tokyo a Parigi e in altri hot spot delle capitali europee – cospirano a scambiare ruoli emozionali Continua a leggere

Concorso Miss Italia: bellezza è una dote che madre natura ha voluto elargire a qualcuno sì… e ad altri no

coronadi Costanza Bondi

Mi hanno chiesto di entrare a far parte della giuria per le selezioni regionali di Miss Italia.

Allora, signori, il mio pensiero è questo. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’evento ben rientra nel mio impegno relativo alla questione femminile e alla conseguente violenza di genere. Partendo dal concetto che la bellezza è una dote che madre natura ha voluto elargire a qualcuno sì… e ad altri no – si badi bene: non un talento, come per esempio potrebbe essere la scrittura – al pari della velocità per un centometrista o della capacità intellettuale per un genio, non vedo perché una ragazza oggettivamente bella (o che di per sé si senta bella, anche non essendolo oggettivamente) non debba partecipare a un concorso del genere. Facendo, per di più, in tal modo dell’autoironia il motore della propria esibizione. Continua a leggere

Monreale (PA), Pontificale in ricordo di Re Carlo di Borbone

Principessa Beatrice di Borbone

Principessa Beatrice di Borbone

Sabato 21 marzo alle ore 17.00, presso il Duomo di Monreale, in occasione del 280° Anniversario dell’Incoronazione di Re Carlo di Borbone, 45° Gran Maestro dell’Ordine Costantiniano, si terrà il Pontificale presieduto dall’Em.mo e Rev.mo Signor Cardinale Gran Priore Renato Raffaele Martino e concelebrato da S.E.R. Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale e Priore della Delegazione, in presenza del Gran Cancelliere S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie.