ASCOLI PICENO: Arte, Cultura e Mostre per la Pasqua

L’arte nella pietra

L'arte nella pietra

28 marzo 2016 dalle 15.30 alle 19.00
Piazza Arringo

L’arte nella pietra
Caccia al tesoro culturale attraverso Ascoli di travertino

Gioca! Prendi la mappa, tira i dadi e partecipa!

Info
Cel.: 3209579081
Internet: http://www.articolate.com

Presentazione del restaurato dipinto di Nicola Monti – Crocefissione

crocefissioneDomenica 27 marzo 2016 ore 11.15
Tempio Monumentale di San Francesco

Presentazione del restaurato dipinto di Nicola Monti

Crocefissione

Olio su tela 300×185 cm
Restauro a cura di Rino Altero Angelini

con San Bonaventura e il Beato Andrea Conti

Interverranno:
Guido Castelli Sindaco di Ascoli Piceno
ed il prof. Stefano Papetti

Restaurato su iniziativa della
Corale Polifonica Cento Torri

Francesco nell’arte – Una mostra tra il virtuale ed il reale

 23 – 24 marzo 2016

Francesco nell’arte – Una mostra tra il virtuale ed il reale

Workshop per la creazione di visite virtuali nei musei

Stefano Papetti
Curatore scientifico delle raccolte museali di Ascoli Piceno
Domenico Bennardi
Direttore Artedata, web grafic-visual designer per i beni culturali

 

 

Annunci

ARTE:Pierre Paul Marchini alla prossima Biennale di Venezia

Pierre Paul Marchini

Pierre Paul Marchini

Pierre Paul Marchini è nato ad Ajaccio, dove ha effettuato i suoi studi secondari, e dove risiede da sempre. Autodidatta, dipinge con passione da una quindicina di anni. Le sue principali sorgenti di ispirazione vengono dell’anima e dai colori e luci della Corsica. All’infuori della pittura, Pierre-Paul Marchini apprezza la natura, ma anche la musica, il cinema, la letteratura e lo sport. Le opere di Pierre-Paul Marchini, tutti di fattura astratta, sono realizzate all’olio ed al coltello, si intitolano “Fibrillo”, “Intervallo”, “Filosofia delle luci”, “Isula”, “Mediazione”, “Spazio”, “Viaggio”.

L’omaggio reso da uno scrittore:

Continua a leggere

Profili: La Messicana Rommie Bulhosen, arte, cinema, libri nel suo destino

Rommi BulhosenRommie  Bulhosen nata a Città del Messico il 10 novembre 1978, di origine libanese, ha iniziato la sua carriera artistica nel 1991, nella città di Merida, nello Yucatan.

Giovane scrittore (demiurga), pittore e produttore cinematografico. Gli studi a Lumiere BIOGRAFIA cinematografica e si conclude a Los Angeles in California Art Institute di Hollywood per il suo lavoro integra diversi romanzi, racconti, sceneggiature e poesie.Tra più rilevante sono titoli come “Onore e Destino”, “Nicrofilia” “De-mente” “Avelino” “L’uomo con il garofano” e prossimo a lasciare il suo libro “L’iniziato”, tra gli altri. Quest’anno ha vinto diversi premi per la sua opera letteraria intitolata “Tocca la mia pelle” tra i quali l’Istituto Messicano di Scienze e Filosofia della UNAM e libanese Centro Continua a leggere

Monet fa impazzire Torino. La mostra è prorogata al 14 febbraio

monetMonet. Dalle collezioni del Musée d’Orsay
2 ottobre 2015 – 14 febbraio 2016
GAM – via Magenta 31, Torino

orario: martedì – domenica 10.00-19.30

Biglietto: intero € 12 – ridotto € 9

info, prenotazioni e prevendita: call center e info-line 011-0881178; gam@fondazionetorinomusei.it 

La rassegna dedicata a Claude Monet allestita alla GAM di Torino – che espone più di quaranta capolavori del Musée d’Orsay – aperta il 2 ottobre al pubblico, dopo 88 giorni di apertura ha superato la cifra  di 205.000 visitatori, e continua a posizionarsi come la mostra più visitata d’Italia.

Vista l’eccezionale affluenza di pubblico la mostra è stata prorogata fino a domenica 14 febbraio.

In collaborazione con www.stilearte.it

 

 

ARTE: Marcello Vandelli, un artista che lieve e soffice non sprofonda nel mondo immanente ma lo sfiora

Marcello Vandelli

Marcello Vandelli

Marcello Vandelli nasce il 28 Agosto del 1958 a San Felice sul Panaro.
La sua vita personale è costellata di esperienze, avventure ed imprevisti che hanno permesso all’artista nascosto in lui di nascere e crescere. Dopo aver girato il mondo ed essere tornato nelle sue terre d’origine, Vandelli inizia a creare. Dai gesti più elementari trae vigore e nel colore trova lo strumento per far esplodere la sua creatività. La giovane vitalità dell’artista si mostra a partire dagli anni 2000, quando Vandelli, non proprio timidamente, inizia a dipingere come un Pollock redivivo nel fienile di sua proprietà, a contatto con la memoria della sua terra e spiritualmente vicino ai grandi maestri che lo hanno cresciuto. Facendo vibrare giorno dopo giorno colori e sensazioni nei suoi pannelli, Vandelli ora si mostra e si lascia osservare. Continua a leggere

ARTE: Mostra a Venezia “Heart Modulation” presso la Galleria Grossetti

CLICCA L'IMMAGINE PER INGRANDIRE

CLICCA L’IMMAGINE PER INGRANDIRE

La Galleria Grossetti, in occasione della 56 Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia 2015, muove l’attività espositiva dalla sede di Milano a Venezia, per due mesi.

Nei bellissimi spazi post industriali del primo ‘900, tra l’Hotel Hilton e Harry’s Dolci sulla riva della Giudecca, propone, nei 200 m2 di galleria e nei 500 m2 di giardino annesso, una percussione di proposte dal titolo Heart Modulation.

Obiettivo della galleria è creare non solo un luogo espositivo ma anche uno spazio di incontro e scambio per artisti, operatori, colleghi e amici.

Giovedì 7 maggio 2015: INAUGURAZIONE HEART MODULATION

Artisti partecipanti: Mats Bergquist, Carlo Bernardini, Rossella Bellusci, Enzo Castagno, Angela Glajcar, Hans Hermann, Tancredi Mangano, Antonella Zazzera e un omaggio a Rodolfo Aricò.

Lo spazio si sviluppa modulando delle sale personali di artisti con cui collaboriamo da anni, creando un percorso che passa dalla scultura alla fotografia, dalla pittura all’installazione.

Tra il 1 maggio (data di apertura ma non dell’inaugurazione) fino al 30 giugno 2015, Bruno Grossetti propone tre mostre di cui la prima il 7 maggio 2015 (le altre verranno successivamente comunicate) con l’aggiunta di eventi, performance, concerti, ecc…in un work in progress.

L’opportunità ci è fornita dalla collaborazione con la struttura SILOS Art Inside di Venezia, che ormai da tempo si occupa di arte, musica e architettura.

La location, molto interessante dal punto di vista architettonico e storico, oggi ospita studi d’artista come Fabrizio Plessi, giovani artisti, alcune gallerie e spazi espositivi tra cui la Galleria Michela Rizzo.

Palermo: Rassegna fotografica, “5 autori verso una fotografia di confine”


anna1
Palermo via XX Settembre 13

30 aprile – 7 luglio 2015  –  da Martedi a Sabato

ore 17 – 20

Due domande all’artista Anna Fici

Mi dice il perchè di questa   mostra che ha organizzato?

Si tratta di una Mostra su Palermo ed i suoi dintorni che rappresenta 22 originali Polaroid lavorati a mano in fase di sviluppo e di stampe Fine Art certificate dal marchio Digigraphie.Una tecnica che mette insieme in un armonico lavoro, la fotografia dello scatto di partenza, le tecniche di incisione con cui l’artista ha “scolpito” l’emulsione Polaroid in fase di sviluppo ed il gusto pittorico personale che ha guidato la realizzazione finale delle opere. Continua a leggere

Arte: Incontro con Albert Edwin Flury, il ritrattista dei vip

Albert a 23 anni nel 1977

Albert a 23 anni nel 1977

Albert Edwin Flury nasce nel 1974 a Busto Arsizio (Varese), da madre Italiana e padre Svizzero/Inglese. Sin dalla più tenera età dimostra spiccate doti artistiche che lo portano ad acquisire, all’età di soli sei anni, uno speciale Attestato di Benemerenza rilasciato dal Presidente del Consiglio Regionale  Sergio Marvelli in occasione del 10° Anniversario dello Statuto della Regione Lombardia.

Proviamo a conoscerlo da vicino

di Chiara Fici Continua a leggere

Catania, Parigi, Deruta e la “cuerda seca” magiche fusioni nell’arte ceramica di Cinzia Fiaccavento

Cinzia Fiaccavento

Cinzia Fiaccavento

Cinzia Fiaccavento è nata il 4 maggio 1953 a Catania, dove ha conseguito il diploma di Maestro d’Arte e la Maturità Artistica, presso l’Istituto d’Arte.

All’età di 23 anni si è trasferita a Roma dove ha lavorato come disegnatrice tecnica e grafica in un’azienda della capitale.

Per rispondere al suo bisogno di riprendere i contatti con il colore, si è iscritta all’Istituto Europeo di Design, ottenendo, con lusinghiere valutazioni, il diploma di Graphic Designer. Continua a leggere