Concorso Miss Italia: bellezza è una dote che madre natura ha voluto elargire a qualcuno sì… e ad altri no

coronadi Costanza Bondi

Mi hanno chiesto di entrare a far parte della giuria per le selezioni regionali di Miss Italia.

Allora, signori, il mio pensiero è questo. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’evento ben rientra nel mio impegno relativo alla questione femminile e alla conseguente violenza di genere. Partendo dal concetto che la bellezza è una dote che madre natura ha voluto elargire a qualcuno sì… e ad altri no – si badi bene: non un talento, come per esempio potrebbe essere la scrittura – al pari della velocità per un centometrista o della capacità intellettuale per un genio, non vedo perché una ragazza oggettivamente bella (o che di per sé si senta bella, anche non essendolo oggettivamente) non debba partecipare a un concorso del genere. Facendo, per di più, in tal modo dell’autoironia il motore della propria esibizione. Continua a leggere

Libri: GIÙ LA MASCHERA di Noa Bonetti

Giù la Maschera - N. BonettiBevilacqua, Bellezza, Cambria, Grillandi, malerba, Moravia, Nevio, Paris, Salvalaggio, Spaziani, Veneziani, Zeichen.

Ecco i dodici protagonisti della letteratura italiana contemporanea che tolta la maschera svelano quanto mai è stato raccontato, rievocando il loro passato e soprattutto le loro prime esperienze sentimentali e sessuali. Ricordi che offrono uno spaccato dell’Italia della fine del Novecento come realtà lontana, rigida ma con un forte desiderio di trasgressione e talvolta persino ingenua. Dodici scrittori che  rivelano vicende inedite regalando al lettore la possibilità di riflettere sul proprio presente. È così che Noa Bonetti realizza un interessante testo costituito da storie vere, un insieme di fatti che nessuno conosce.

www.iris4edizioni.com

Libri:LA BELLEZZA SALVERÀ IL MONDO di Francesca Bonadonna

la bellezzaOggi abbiamo perso la capacità di stupirci e di meravigliarci, non per mancanza di meraviglie, ma per mancanza di senso del meraviglioso. ( Chesterton)
La società contemporanea, con i suoi miraggi e le false conquiste, ha abbandonato la via pulcritudinis, distogliendoci così dallo stupore e dall’ ammirazione della bellezza in ciò che la rappresenta, ad esempio nel campo
delle arti, con il suo ricco patrimonio di valori, tramandato e apprezzato dal grande pubblico, in tutto il mondo.
L’autrice, Francesca Bonadonna, ha deciso di dare in stampa un bel libro album, dal titolo suggestivo, ispirato alla celeberrima affermazione di Fëdor Continua a leggere

“Bellissima” al Maxxi di Roma. L’Italia dell’Alta moda 1945 – 1968

di Simona Calisti 

Simona Calisti

Simona Calisti

“Bellissima” è il titolo del film di Luchino Visconti del 1951 che ci propone una  Anna Magnani in una delle sue parti più intense, “bellissima” è anche quella parola che in tutto il mondo indica la bellezza femminile, come viene detto nella brochure della mostra inauguratasi il 2 dicembre e che si chiuderà il 5 maggio 2015, al MAXXI di Roma, è l’italian way of lifestyle. Continua a leggere