Incontri culturali d’autunno Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide Sala convegni

Venerdì 25 novembre 2016, alle ore 16.30, nella Sala convegni del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, prenderà il via Incontri culturali d’autunno.
L’iniziativa ha la finalità di favorire la conoscenza del patrimonio culturale e di contribuire alla formazione di cittadini consapevoli di questo inestimabile bene che contraddistingue la nostra Regione.

Continua a leggere

ASCOLI PICENO: Arte, Cultura e Mostre per la Pasqua

L’arte nella pietra

L'arte nella pietra

28 marzo 2016 dalle 15.30 alle 19.00
Piazza Arringo

L’arte nella pietra
Caccia al tesoro culturale attraverso Ascoli di travertino

Gioca! Prendi la mappa, tira i dadi e partecipa!

Info
Cel.: 3209579081
Internet: http://www.articolate.com

Presentazione del restaurato dipinto di Nicola Monti – Crocefissione

crocefissioneDomenica 27 marzo 2016 ore 11.15
Tempio Monumentale di San Francesco

Presentazione del restaurato dipinto di Nicola Monti

Crocefissione

Olio su tela 300×185 cm
Restauro a cura di Rino Altero Angelini

con San Bonaventura e il Beato Andrea Conti

Interverranno:
Guido Castelli Sindaco di Ascoli Piceno
ed il prof. Stefano Papetti

Restaurato su iniziativa della
Corale Polifonica Cento Torri

Francesco nell’arte – Una mostra tra il virtuale ed il reale

 23 – 24 marzo 2016

Francesco nell’arte – Una mostra tra il virtuale ed il reale

Workshop per la creazione di visite virtuali nei musei

Stefano Papetti
Curatore scientifico delle raccolte museali di Ascoli Piceno
Domenico Bennardi
Direttore Artedata, web grafic-visual designer per i beni culturali

 

 

Nuovi appuntamenti culturali ad Ascoli Piceno

Auditorium Emidio Neroni
Rua del Cassero – Ascoli Piceno
Martedì 8 Marzo 2016 ore 18.00

Donna/Danno

Pensieri, immagini e canzoni
Philoshow sul ruolo femminile da Bob Dylan a Gloria Gaynor

Intervengono:
Sindaco Guido Castelli
Assessore Servizi Sociali Donatella Ferretti
Dirigente U.S.P. Carla Seghetti

_________________________________

DAL 5 AL 20 MARZO
Inaugurazione persso la Sala dei Savi il 5 marzo 2016 alle 11.00

“Senzatomica”
Mostra multimediale sul disarmo nucleare

TRASFORMARE LO SPIRITO UMANO PER UN MONDO LIBERO DA ARMI NUCLEARI

Orari di apertura: 

dal Lunedì al Sabato 09.00 – 13.00 e 15.30 – 19.30

Domenica 10.30 – 13.00 e 15.30 – 19.00

INGRESSO GRATUITO

_________________________________

Domenica 6 Marzo Ore 17.30
Teatro Ventidio Basso

Teatropersona
Il Grande Viaggio

Spettacolo vincitore del premio del pubblico
al FIT Festival di Lugano

testo, regia, scene, luci Alessandro Serra
con MassimilianoDonato, Simona Di Maio
Andrea Castellano, Francesco Rizzo

 

Forza Italia fa scouting a sinistra con la cultura

edo
“Contro il pensiero unico di sinistra; contro il politically correct ; contro il buonismo dilagante; ma soprattutto «per»: per difendere la nostra cultura e la nostra identità; per dare voce a quella maggioranza silenziosa, intimidita dallo strapotere culturale – ingiustificato – della sinistra; per chiedere un’Europa dei popoli e non delle banche.” Continua a leggere

Moda a Roma. Cultura Creatività Imprenditoria della F.I.D.A.P.A.

Modelle al Campidoglio Curiel-CorazziariCultura Creatività Imprenditoria i punti proposti dalle donne di questa associazione, per  invertire l’attuale rotta e la proposta quindi di ripartire dalla cultura per arrivare a fare impresa. Rispetto dei valori più profondi e della risorsa infinita dell’artigianato di eccellenza oltre che della cultura, solo così facendo si potrà ricominciare e avere uno sviluppo.

Non è sufficiente possedere un’idea, ma perché funzioni, questa deve avere le caratteristiche di creatività ed innovazione e a quel punto ci si deve mettere in gioco, si deve possedere una leaderschip positiva ed efficace, si deve possedere capacità di cambiamento e si deve essere capaci di trasversalità. Tutto questo rimanendo disponibili anche quando si arriva al traguardo. Continua a leggere

RENZI E I LIBRI A CHILO

Renzi in libreria, Giddens e Landini tra i libri d'estateDi Ciuenlai

Una delle tante “cafonate politiche” del premier” è quella di farsi accompagnare dallo stuolo di giornalisti e dall’ enorme codazzo dei media del minculpop, quando va in in libreria. Siccome il ragazzo sa che non gode di buona fama dalle parti della cultura, ostenta queste visite per dimostrare al “popolino” che lui legge e di brutto. Esce dal “libraio” con una busta grande per dare anche l’idea di quantità. Ed è appunto la quantità il dato essenziale che serve per provare a liberarsi da questa specie di “complesso di inferiorità”, che lui  non può  non avere rispetto a tanti esponenti politici del presente e , soprattutto, del passato. Ai miei tempi si diceva “quello compra i libri a chilo”. “Desidera” “ah si, me ne dia due colorati, uno in bianco e nero e quattro variopinti e soprattutto me li dia con tante immagini”. “Perchè” , “perchè io non li leggo , guardo le figure”.