Sicilia Mondo – Intervista ad Angela Argentino sulla situazione in Grecia

Intervista ad  Angela Argentino, delegata di Sicilia Mondo  da oltre 15

Angela Argentino

Angela Argentino

anni. Sposata con un medico greco, 2 figli. In Grecia (Lefkada) da 31 anni.

Già proprietaria ed insegnante di una scuola di  lingue per oltre 25 anni. Oggi dedita alla cultura, al turismo ed alle attività sociali nei rapporti con l’Italia. Ha donato, al Museo di Olympia, una statua dello scultore palermitano Domenico Zora.  Scrittrice ed autrice di collane di Continua a leggere

PER FAVORE SPIEGATECI UNA BUONA VOLTA COSA E’ L’UNIONE EUROPEA

ADDIO GRECIA

ADDIO GRECIA O ADDIO EUROPA?

TSIPRAS METTE A NUDO LE PIAGHE D’EUROPA

Comunque vada a finire per la Grecia sarà una rivoluzione per l’Europa.
La crisi Greca potrà cambiare la Grecia ma è destinata a cambiare radicalmente il modo di essere Europa al vertice.

Lo dicono tutti, anche se molti un po’ in ritardo.
Lo dice in maniera prudente il prudentissimo ministro delle Finanze italiano Pier Carlo Padoan quando sottolinea che non bastano i negoziati anche ad alto livello ma deve crescere la fiducia. Continua a leggere

Grecia : il post che il Fatto Quotidiano non ha voluto pubblicare.

varufakydi Gianluca Ferrara

Proprio in questi giorni stavo leggendo il libro dell’ex ministro delle finanze greche Varoufakis. E’ l’economia che cambia il mondo. Un testo che dovrebbe essere consultato da tanti baroni universitari nostrani che sembrano sforzarsi per non far comprendere l’economia, una materia semplice ma che volutamente si è resa complicata per permettere che essa colonizzasse ogni settore delle nostre esistenze. Nell’introduzione Varoufakis scrive: “Ho sempre pensato che se non riesci a spiegare le grandi questioni economiche in un linguaggio comprensibile anche agli adolescenti, vuol dire semplicemente che non le hai capite”. Continua a leggere

ISIS… QUALUNQUE COSA SIA…SE TUTTO VA BENE SARA’ UNA STRAGE

Isis fighters, pictured on a militant website verified by AP.La questione dell’ISIS da qualunque punto di vista si veda ha contorni inquietanti.  È plausibile che un gruppo di terroristi efferati con la smania di espansionismo facciano le loro malefatte alla luce del sole con una telecamera davanti e una regia dietro degna del miglior premio oscar? Vogliono colpire e avvisano prima? Da sempre l’Islam è in guerra con Israele, perché i sionisti non vengono toccati?…C’è qualcosa che non torna…anzi non torna proprio niente….o meglio, forse qualcosa torna. L’ascesa in Francia del Fronte Nazionale di Marine Le Pen contrario a questo tipo di Europa; in Grecia Tsipras, contro l’Europa delle banche vince le elezioni, in Italia la Lega di Salvini, che Continua a leggere