ECONOMIA: I NUMERI IMPIETOSI E I SEGNALI PREOCCUPANTI

Lavoro_donneAlle prese con il tema infinito della legge elettorale, il circo mediatico dell’informazione ha quasi snobbato un dato economico, elaborato dall’Istat, piuttosto preoccupante: la produzione industriale di settembre, dopo il rimbalzino di agosto, ha registrato un calo di quasi 3 punti.
Meno 2,9 per cento rispetto allo stesso mese del 2013.

Ora, se consideriamo la produzione industriale un elemento molto significativo – a mio avviso più del Prodotto interno lordo – per tastare il polso di un’economia di mercato, questo ennesimo crollo dimostra, al netto dei surreali annunci del Governo Renzi, che il Paese avrebbe bisogno di una vera scossa per risollevarsi. Continua a leggere